Spazio Espositivo

Lo Spazio Espositivo Oxygene nasce dal desiderio di  mettere a disposizione di giovani artisti un luogo dove l’esposizione delle proprie opere non sia  vincolata da giudizi di mercato o di”qualità”.È un contenitore da riempire con il vissuto e le visioni di chi  pratica l’ arte 24 ore al giorno o di chi è solo “un semplice artista della domenica”.

E’  un luogo ”off”, fuori dalle logiche dei circuiti ufficiali, dove l’ espressione creativa di chi espone trova la giusta contaminazione con il teatro, la musica e le altre attività che animano lo stesso spazio.

È un’ evoluzione continua verso un nuovo modo di concepire l’ arte: libera, liberata e vissuta nella sua totalità.
È un folle progetto in cerca di folli personaggi che lo vogliano condividere, animando questo scantinato romano con la loro prorompente creatività.

Archivio Esposizioni

Oxy_contest_fronte

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Oxy_Seo_Nov_Locanda_r2

Le fotografie di Matteo Benedetti sono “ritratti” di architettura.

Così come il ritratto coglie i tratti del volto e ruba con l’occhio dagli occhi, così queste immagini, di un bianco nero senza mezzi toni, qualche volta addirittura eccessivo e provocatorio, catturano lacerti di costruito costringendoli ad aspirare ad una propria autonomia.
Undici scatti, undici momenti eterni di poesia, nero su bianco.

•Aperitivo con Buffet, ovvero “Spiedino Party”

•”Combo Jazz Shadows”_ Sax Roberto Bottalico

Voce e Percussioni Giulia Di Gianpasquale

Chitarra Marco Paolucci

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

 

 

 

 

berlin files LOCANDINA_seo

 

Organizzazione Jacqueline VOCE

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

locandina_mondi_paralleli

L’evento nasce su iniziativa di Tiziana Arceri e Laura Giallombardo, due giovani volontarie dell’ associazione Lunaria, che hanno lavorato in Moldova presso due Organizzazioni Non Governative grazie ad un progetto della Commissione Europea.
Questa collettiva di giovani e promettenti artisti moldavi, è la testimonianza della vitalità della scena artistica di questo piccolo paese. Nei loro dipinti e nelle loro fotografie c’è desiderio di raccontare persone e luoghi non come realmente sono, ma così come appaiono loro. La realtà è modificata a seconda delle proprie impressioni e visioni. Ogni opera ha caratteristiche proprie, ma tutte sono legate dal filo rosso dell’energia e della passione.

Fotografie e Dipinti di:

Robert Andersen_Mihai Gitu_Vadim Palamarciuc_John Roshka_Kostantin Margine_Sasha.

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

locandina
Mostra  collettiva d’ incisioni e stampe xilografiche  degli studenti dell’ Accademia di Belle Arti di Roma del corso di tecniche dell’ incisione tenuto dalla prof.ssa Aristea Kritsotaki.24 artisti, 24 incisioni che rielaborano il percorso d’ apprendimento estetico e tecnico.

Una mostra come omaggio e tributo alla prof.ssa Aristea Kritsotaki, rinomata artista internazionale.

Gli artisti:

L. Mirzakhani, G.M. Cassata,R. D’ Andrea, A. Finelli, D. Delibasic, D. Masala, E. Cocco, K. Raschella, A. Gingilli, B. Fiume, I. Valenzi, A. Petrucci, C. Macias, P. Quaranta, F. Masini, E. Pavinato, L. Romano, C. Fraia, C. Gioia, K. Achilleos, S. Rinelli Cerardini, V. Piombo, A. Shahina, A. Barbarossa.

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Mostra fotografica di Domenico Canino_Mauro Dominici
Mauro Dominici:

L’insieme delle fotografie scattate a Roma affrontano il campo di indagine dell’estraneità. Ovvero come “potenziale nomade” l’estraneo può avere una propria appartenenza ad un “gruppo” ma è una appartenenza incompleta , questa appartenenza nella non-appartenenza contraddistingue lo “status” dell’estraneo.

Domenico Canino:

Esiste un punto nel tempo, chiamato momento, la sua apparizione è fugace quanto basta a scattare una foto e farlo vivere a lungo.
Ci sono attimi che la fotografia non comprende, non può comprendere, non sono visibili a nessun occhio meccanico o organico che sia, sono gli attimi che non ci sono più.
Ricerca fotografica che affronta il tema del tempo, del momento, del punto fermo, della vita che abbandona il soggetto, spesso lasciandolo solo con tutti i segni (visibili o simbolici) degli attimi, gli attimi che mutano la forma originaria, il momento prima.
Ci sono punti sulla terra dove il tempo trascorso e istante si manifestano in un immagine, un punto sul corpo del tempo.

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

 

Annunci

I commenti sono chiusi.