Biblioteca popolare B.A.Z.

logo BAZ 2015

BIBLIOTECA POPOLARE
B.A.Z.
Book Autonomous Zone

Il progetto di una biblioteca popolare nasce dalla necessità di dare concretezza a delle idee e dei bi/sogni: la condivisione dei saperi e lo sviluppo di una cultura autonoma dal pensiero unico dominante.

Anzitutto quindi vorremmo che tutte e tutti mettessero in comune i libri ed i testi che più sono piaciuti, che hanno segnato, che hanno fatto crescere, ma anche quelli che hanno annoiato, disgustato, che si vorrebbe buttare, ma che potrebbero sempre essere apprezzati da qualcun@ altr@.

BAZ ha una predilezione per testi e materiali sulle lotte e sui movimenti sociali e politici, sulle sotto- e sulle controculture, sulle storie del popolo minuto, accomunate dal fatto di essere dalla parte degli oppressi, degli sfruttati e degli esclusi: un bagaglio di esperienze che serva a connettere il passato e l’altrove con ciò che accade qui ed ora.

BAZ non è un servizio per potenziali “utenti”, ma una situazione, un progetto, uno spazio di sperimentazione del protagonismo sociale del quale veniamo sistematicamente privati:
DI TUTT@ quell@ che lo vivranno e vorranno farlo vivere;
DA TUTT@ arricchito in base alle proprie idee, capacità, volontà;
PER TUTT@ senza discriminazioni di pelle, cultura e genere;
FRA TUTT@ perché principalmente momento di socializzazione di saperi e tra le persone.

Il catalogo del BAZ sarà disponibile online, con l’auspicio e l’obiettivo che sia presto condiviso in rete con altre biblioteche indipendenti.

Negli orari di apertura del BAZ sarà possibile prendere in prestito i libri disponibili, ma anche fermarsi e consultarli nell’aula studio, che è un’area wireless, dove poter navigare in rete e lavorare direttamente sul proprio computer o su quelli a disposizione, dove poter prendere una bevanda calda e piccole prelibatezze per allietare la lettura, dove fare due chiacchiere o semplicemente passare del tempo in compagnia e rilassarsi un po’.

B.A.Z. è un progetto totalmente autofinanziato, basato sul contributo volontario di tutt@ quelli e quelle che vorranno farlo vivere e promuoverà specifiche iniziative sociali e di autofinanziamento:
– presentazione di libri, info & bookshop con l’idea di essere uno spazio a disposizione delle piccole case editrici
– proiezioni e cineforum
– reading e performance teatrali
– mostre ed esposizioni
– tutto quello che ci verrà in mente!

QUESTO E’ SOLO L’INIZIO, PER IL RESTO…

PRIMA CHIACCHIERATA ORGANIZZATIVA
GIOVEDI 1 OTTOBRE h 19
negli SPAZI SOCIALI LIBERI E LIBERATI dei sotterranei Via s.Tommaso d’Aquino 11a

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...